saline di marsala

SALE: UNA STORIA LUNGA MILLENNI

Un giro sulle tipiche imbarcazioni lagunari ci farà immergere nella storia di una terra che ha molto da raccontare, antiche battaglie e popoli diversi si sono succeduti in questo tratto di costa.

Giro della laguna della riserva dello Stagnone

Comodamente seduti percorreremo le tranquille acque lagunari della Riserva naturale Orientata dello Stagnone, circumnavigando l’isola di San Pantaleo (Mothia) oggi museo a cielo aperto e candidata a patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e costeggiando l’isola Lunga, Schola e Santa Maria.
Le saline Ettore Infersa fanno da contorno a questo scenario fermo nel tempo, con le loro montagne di sale e il mulino che svetta tra i canali

Saline Ettore Infersa

Sale e storia sono legati da sempre alla vita di questa zona costiera e ne sono la prova i numerosi prodotti tipici legati al sale.
Oltre al cristallo di sale, in una singolare degustazione si potranno assaggiare il cioccolato aromatizzato al fior di sale, gelatine di vino, creme di pistacchio e mandorla, formaggi e vini locali.

DOVE SIAMO

La Riserva Naturale Orientata comprende lo Stagnone (da cui prende il nome) una laguna, la più vasta della Sicilia, caratterizzata da acque basse. In seguito ai movimenti della sabbia della laguna dovuti alle correnti sottomarine si è formata l’Isola Grande, intorno a due originari isolotti.

GLI INCONTRI 

Le calde acque della laguna e la scarsa profondità dei suoi fondali rendono lo Stagnone un habitat ideale per la deposizione delle uova e il ripopolamento ittico, quindi numerosa è la presenza di diverse specie di pesci (orate, spigole, muggini, anguille, seppie, saraghi, polpi e crostacei……).

CHI PUÒ PARTECIPARE 

Ospiti di tutte le età, massimo otto persone , per un dolce percorso in barca dai mille sapori di questa terra.

RICORDI ED EMOZIONI

 Un tour dei sensi, vista, olfatto e gusto che si susseguono in questo percorso indimenticabile.